Lo sketching (sketch) o schizzi di disegno per raggiungere delle idee e trovare soluzioni ai problemi di progettazione.

Sketching: genera e comunica idee, risolve problemi

Sketching: genera e comunica idee, risolve problemi

Lo sketching at work è uno strumento di pensiero potente che si avvale del grande potere della visualizzazione professionale. Vedremo cosa è e perché è importante lo sketching, come può farci realizzare dei progetti inaspettati e ottimali, perché non è importante avere una buona padronanza di disegno.

Ecco perché non è importante se sai disegnare bene o no, non è importante realizzare schizzi (sketch) perfetti e belli, ciò che importa è realizzare schizzi che riescono a trasmettere un pensiero visivo, che riesce a trasmettere l’idea, e possiamo raggiungere tale obiettivo indipendentemente dalla qualità del disegno.

Lo sketching: grande libertà espressiva

Per un grafico designer lo sketching significa riportare su carta le proprie idee.

Quindi, noi grafici stiamo lì con il foglio davanti e la matita in mano (o per chi preferisce: un tablet e una pencil touch) a preparare schizzi e bozzetti.

Tali schizzi spesso prendono forma dalla lista delle parole pensate e trovate dal brainstorming.

Dedico un sottotitolo a questo argomento in questo articolo: “Problema-Idea-Soluzione” la teoria del “Thinking”.

Quindi, cominciamo a creare uno schizzo dopo l’altro ma perché riprodurre su carta e non sul computer direttamente?

E’ vero che i software oggi ci permettono di realizzare e disegnare tutto ciò che vogliamo con molta semplicità ma nello stesso tempo limitano la nostra libertà espressiva, perché al computer appaiono fissi e pieni di dettaglio e pensare a possibili modifiche che ci aiutino a raggiungere una soluzione finale ottimale è più complesso.

Invece su carta tali processi avvengono in modo più naturale, semplice e veloce.

Perché? Cosa cambia?

Il nostro cervello comincia a collaborare sempre più con i nostri occhi e la nostra mano stimolando e generando immagini e pensieri sempre più numerosi, fluidi e geniali.

Anche in questa fase è importante seguire i due processi di pensiero: laterale o lineare.

Trovate un paragrafo dove ne spiego il significato e in cosa consistono sempre nell’articolo: “Problema-Idea-Soluzione” la teoria del “Thinking”. Vi invito a leggerlo perché sono veramente dei concetti essenziali se si vuol essere dei bravi designer.

 

Prima di scoprire le fasi e le regole dello sketch , se pensi che questo articolo vi sia stato utile, che ne dici di lasciarmi un 

 

.

C’è dietro tanto lavoro ;-).

Grazie!

Lo sketching: le sue fasi e le sue regole

Due aspetti importanti sullo sketching sono:

  • Non ci sono delle dimensioni standard da seguire, spesso vengono riprodotti in misure piccole.
  • Visto che gli schizzi nascono da pensieri veloci è importante che siano schizzi altrettanto veloci ed è per questo che per rimanere al passo dobbiamo omettere dettagli e rifiniture.

Questa è definita la prima fase, quella successiva è: esaminare tutte le bozze realizzate, valutandoli e scegliendo le bozze più interessanti per poi riprodurli in dimensioni più grandi per notare meglio eventuali errori o migliorie che si possono apportare, rifinendoli e aggiungendo opportuni dettagli.

Questo servirà a capire quali di queste idee possano essere la giusta soluzione finale del progetto.

Allora verrà riprodotto

Inoltre, in un terzo momento verranno inseriti gli opportuni dettagli e rifiniture.

Quest’ultimi verranno realizzati in secondo momento, quando consideriamo tale bozza il possibile risultato finale.

Appena abbiamo le idee chiare allora ci resta da scansionare la nostra bozza e riprodurlo al computer.

Qui si che possiamo decidere il tratto, i colori e i caratteri.

Conclusioni

Lo sketch (o schizzo) ci permette di non essere degli osservatori superficiali, apre la nostra mente a nuovi orizzonti, ci aiuta ad esprimere dei pensieri e delle idee sia visivamente che con l’uso di parole.

Quindi, che ne pensate? E’ un processo importante? Anche tu sei un designer? Lo sketching ti aiuta a trovare la soluzione ai tuoi progetti?

Presto affronterò anche questi ultimi tre aspetti, se sei interessato seguimi nella mia pagina facebook

Clicca qui

 

Alla prossima

Nicoletta da Click Grafica

 

About the author: nicoletta

Leave a Reply

Your email address will not be published.